Salotto di Emma: intervista a Il Filo Rosso

Mirka, una dolcissima e generosa creativa, è colei che ha creato la pagina Facebook e il canale Youtube Il Filo Rosso, dove condivide la sua passione per il fatto a mano con video tutorial gratuiti spiegati passo passo per realizzare i capi che disegna, crea e studia. Anch’io ho realizzato la sua giacca all’uncinetto Cuori, perché ne sono stata rapita. Da qui nasce questa intervista, perché come sapete sono curiosa e mi piace scoprire cosa significa essere creativi per le persone speciali.     

Mirka, prima di tutto grazie per il tempo che dedichi a questa intervista. La tua pagina (Facebook e Instagram) e il tuo canale YouTube  hanno un nome molto speciale ed evocativo per te. Hai voglia di raccontarci…

 

 

Niente, per caso…  La passione per il lavoro ad uncinetto e a ferri me la trasferì la mia mamma. Quando ero piccolina, trascorrevo ore incantata a guardarla mentre lavorava a maglia o ad uncinetto. Vederla realizzare i maglioncini per me e mia sorella, sembrava una magia. Volevo sempre anch’io un gomitolino di lana, un paio di ferri o un uncinetto, magari per realizzare una copertina per la Barbie. Mi affascinavano tutti quei filati colorati, le sfumature che lei usava, i movimenti della sua lavorazione ritmica, il ticchettio meraviglioso dei ferri.
Poi nel tempo, lo studio, il lavoro, le giornate intense, la mancanza di tempo mi hanno un po’ allontanato da questi momenti di relax. Ma la passione non si è mai spenta. A volte la creatività si riversava in qualche lavoro di ricamo per il corredo di casa, a volte nei bojioux in sautache’, a volte in braccialetti e collane. Poi qualche anno fa, vedendo in una boutique delle borse realizzate ad uncinetto, la passione è riesplosa. Quella felicità inspiegabile che provavo da bambina nel tenere i filati in mano è riaffiorata. E così come per magia, prima una borsa, poi una maglia, poi il primo abito. La voglia di riuscire e di ritagliarsi il tempo a tutti i costi. La felicità, la gioia, quella sensazione inspiegabile di chi crea qualcosa si era reimpossessata di me. La mia mamma non c’è più. Ma c’è sempre quel FILO ROSSO  che ci lega. Lo sappiamo solo io e lei. Il filo rosso, è il filo della passione, la nostra passione, che lega le nostre anime. Una passione, che é condivisione. Una passione che è creatività, serenità, felicità, benessere. Una passione che non conosce invidia, competizione, rivalità. Ed il bello di tutto ciò è poter relazionarsi e condividere assieme ciò che tanto amiamo e ci fa stare bene. 

 

Qui indosso il modello Cuori realizzato grazie al video dedicato

Sul tuo canale condividi per pura passione e in modo generoso i tutorial per realizzare i capi che crei. Come nasce un’idea? o un’ispirazione? 

I miei progetti, nascono dalla passione, dal bisogno e dalla voglia immensa di creare. Non posso fare a meno ogni giorno di pensare a realizzare qualcosa. A volte vengo ispirata da un filato. Altre volte capita che è una maglia o un dettaglio di un  capo che vedo magari esposto in una vetrina o in una rivista,  che mi ispira un’idea mettendomi  così alla ricerca di un filato.

 

Il modello Bucaneve

So che sei appassionata anche di fotografia…

Si, la fotografia è un’altra mia grande passione. Ho iniziato a studiare fotografia 6 anni fa iscrivendomi dapprima ad un corso base di tecnica fotografica  e successivamente ad un corso avanzato di composizione. Mi sono appassionata così tanto che successivamente ho collaborato alla redazione di un giornale on-line per due anni, dove raccontavamo con articoli ed immagini storie del nostro territorio locale. Coltivo questa passione tutt’ora: faccio parte di un’associazione fotografica, dove studiamo, condividiamo progetti e mostre fotografiche.

Mi diletto naturalmente a fotografare le mie creazioni handmade, cercando di valorizzarle e di raccontare attraverso le immagini le mie emozioni, la mia personalità ed il mio gusto. La fotografia è un grande e forte mezzo di comunicazione e per arrivare deve esserci dentro la propria anima, i propri  sentimenti. 

Qui indosso il modello Cuori realizzato grazie al video dedicato

Che cosa significa per te essere creativi? 

La creatività è un’emozione forte che viene da dentro e che si trasforma in una grande energia.

La cosa più bella per me è sentirmi libera. Libera di scegliere, libera di creare, libera nei miei spazi e nei miei tempi creativi (pochi) che talvolta permettono alle mie idee di “lievitare” e prendere anche risvolti diversi. Essere creativi significa essere liberi. Sono sicura che se mi venisse imposto di realizzare dei progetti con filati che non sono nelle mie corde, non mi verrebbero nemmeno le idee. E’ molto importante per me, per sfogare la mia energia creativa scegliere ed avere  fra le mani il filato “giusto”. Il filato deve darti gioia e piacere nel lavoralo stimolando così la creatività. La creatività mi fa sentire viva, felice, realizzata.

Il modello Bucaneve

Un aneddoto o qualcosa che vuoi condividere con noi.

Non avrei mai e poi mai pensato di aprire il mio canale Youtube, dico sul serio! Il tutto lo devo a mia figlia….  Dopo che ho iniziato a realizzare i miei primi abiti ad uncinetto, creandomeli su misura, mia figlia continuava ad incitarmi a presentarli in un canale tutto mio. Io ci ridevo e scherzavo su. Un pomeriggio, mi ha montato la macchina fotografica in un cavalletto, messa davanti ad un tavolo, insomma mi ha allestito un set e mi ha detto “mamma, inizia a registrare!”. All’inizio mi sentivo impacciata da morire, e non potevo  sentire la mia voce registrata, non mi piaceva affatto….. oggi chi mi segue mi dice che la mia voce trasmette tranquillità, non annoia e incoraggia a seguirmi e ad imparare. Tutto è iniziato così, poco meno di un anno fa,  un po’ per gioco, un po’ per passione, tanta passione,  registrando il mio primo video tutorial del vestito “Maribel” un abito di cui vado fiera  e che mi ha portato tanta fortuna. Bisogna crederci, sempre!