Ricamo

Spiacenti, non ci sono prodotti in questa categoria


Ricami

Il ricamo è un'antica pratica e indica sia il prodotto finale che la propria e vera attività. Ricamare si concretizza su tessuti, attraverso l'azione di ago e filo, seguendo un progetto, che può essere un disegno o una decorazione, una forma concreta o astratta. Sebbene sia un'attività artigianale antichissima, il ricamo è ancora oggi molto praticato come attività ludica e di passatempo, più raramente come e vero e proprio lavoro, anche se ci sono ancora professionisti e professioniste artigiane che rendono questa professione ricercata dalle maison di moda più rinomate, per rendere i loro prodotti unici e quindi molto preziosi. Nel blog di Emma, nella sezione ricamo trovi molte ispirazioni.

Le tecniche di ricamo sono svariate e la prima differenza da fare è tra ricamo a mano e ricamo a macchina, tipico di questi ultimi decenni, che hanno permesso di sviluppare, grazie alla tecnologia e ai software, ricami molto sofisticati e complessi.

Parlando invece di ricamo a mano, che nello shop Emma Fassio viene trattato in maniera approfondita con prodotti top di gamma con i kit ricamo, è facile notare come il ricamo sia partito come desiderio di unire i tessuti e che nel tempo sia diventato sempre più un modo di renderlo decorativo e un'arte stessa, di come vediamo oggi l'arte del ricamo.

Quindi è difficile dire se sia un'arte o un passatempo e poco importa, nel senso che quando si inizia a fare il ricamo o il punto croce, succede molto spesso perchè vediamo la mamma o la nonna o perchè un'amica ce ne ha parlato spesso e vogliamo provare. Inizia come un passatempo, un hobby magari da progetti ricamabili e chi definisce quando questo diventa arte? Io dico nessuno. Quando in un museo vediamo reperti di 200 anni fa, ricami intendo, lo definiamo arte, ma al tempo era un semplice passatempo o anche una necessità. Quindi non ci focalizziamo a definirlo, ma iniziamo a creare per noi stesse, poi per gli altri e divertiamoci. Il resto sono solo definizioni.

Quello che possiamo invece dire è che creare col ricamo è sicuramente un discorso di tecnica, ovvero più pratichiamo e più diventiamo brave, di curiosità, ovvero più impariamo e più acquisiamo nuove tecniche e di preziosità, ovvero dipende dai materiali su cui lavoriamo, che fili usiamo, come abbiniamo i colori e che cura mettiamo nella realizzazione.

Come ricamare

Per fare una differenziazione possiamo parlare di 

Come ricamare su disegno

 

In questo caso il ricamo inizia con un disegno o uno schema che avete creato o che avete trovato o acquistato su una rivista specializzata. Potreste ricalcare in maniera precisa il disegno sul tessuto con una matita ad esempio e poi realizzare un ricamo tono su tono come ad esempio usando un filato bianco su un tessuto bianco, dando un effetto tridimensionale oppure con una combinazione di fili colorati, se volete si veda in maniera evidente.

Molto spesso per la biancheria di casa si sceglie il tono su tono, per impreziosire ma in maniera discreta una tovaglia, un lenzuolo o un cuscino.

 

Come ricamare a fili contati

Nel caso di ricamo a fili contati, il tessuto deve avere una trama sufficientemente larga e regolare, come una tela Aida o il cencio della nonna. Questo perchè chi realizza il progetto deve poter proprio contare i singoli punti. Uno dei tessuti maggiormente usati è il lino o il cotone effetto lino, che spesso si presenta in questa maniera e permette di avere un numero sempre regolare sia per la trama che per l'ordito. Anche tessuti di cotone si prestano molto bene. In questo caso non si disegna sul tessuto lo schema ma, proprio perchè si contano bene le trame, si ricama direttamente e, come fosse un Lego, si contano i punti da coprire o lasciare a vista.

A questa categoria appartengono i seguenti punti

  • Punto croce
  • Punto quadro
  • Piccolo punto
  • Punto a retino
  • Punto reale

Questa tecnica ha origini in molte parti del mondo, come i paesi nordici e del mar Baltico, l'Europa dell'est e il medio oriente.

Come ricamare a ricamo riferito

É la tecnica che si abbina principalmente su tessuti particolari come la seta e il velluto sui quali diventa difficile, se non impossibile, riportare a matita lo schema.

In questo caso il ricamo si lavora direttamente con l'ago, osservando il disegno originale, come fa il pittore che esegue un ritratto osservando il volto della persona davanti a lui.

Filati per ricamo

Nello shop online Emma Fassio trovi tanti filati per ricamo, delle migliori marche come

Aurifloss di Aurifil, un filo a 6 capi 100% cotone da 16 mt, avvolto su spoline di faggio. Il filato è certificato OEKOTex libero da sostanza nocive per la salute usate per ogni tipo di ricamo e come anche il quilting, il punto spugna, il chiacchierino ad ago e l'applique.

Matassine Anchor Mouline di 8 metri in 6 fili. Ideale per il ricamo tradizionale e creativo, super soffice.

Anchor Wool Tapisserie completa la gamma con una matassina 100% lana molto resistente e realizzata per il ricamo su tela. I colori possono essere lavati sino a 40°.

Scopri i kit ricamo punto croce con tutto il necessario per il lavoro.

Punch Needle

In evidenza il Punch Needle e in particolare i punch needle kit composti da tessuto, filato e ago oltre alle istruzioni. Un modo divertente per approcciare il ricamo.