Lavorare a Maglia: una passione per la vita

Lavorare a maglia

Lavorare a Maglia: una passione per la vita

Lavorare a maglia

una passione per la vita.

Sono giorni che rifletto e medito, sul mio lungo percorso in questo mondo creativo e sulla mia passione per i gomitoli e il lavorare ai ferri. A come 10 anni fa (nel febbraio del 2009) ho iniziato a scrivere timidamente i primi post

LAVORI A MAGLIA

Nel 2009 avevo due bimbe piccole che erano il fulcro della mia vita e un mio marchio di abbigliamento dove disegnavo e producevo capi di maglieria e non. E stavano nascendo i primi Knit Café, allegri e gioiosi: ci si ritrovava per un café o un drink (a Torino ce n’era uno serale molto bello dove ho conosciuto delle amiche speciali che fanno ancora parte della mia vita quotidiana) per lavorare a maglia insieme, consapevoli che quando si ha una passione comune condivisa si sta bene insieme. E si chiacchiera e ci si aiuta. E da lì la domanda alle amiche: “Lavori a maglia?” “Perché non vieni anche tu, più siamo più ci divertiamo”, “Non lavori a maglia? tranquilla, è facile e divertente. Poi quando ti appassioni…crea una dolce e meravigliosa dipendenza”. E da lì…

COME LAVORARE A MAGLIA

Ho scoperto che grazie agli insegnamenti di mia mamma usavo una tecnica per lavorare ai ferri, la tecnica continentale, che interessava a molti e con immenso timore mi sono messa di fronte a un obiettivo (e dietro all’obiettiva c’era Dolce Marito) per fare dei video tutorial da condividere su YouTube  …e riguardandoli oggi mi rendo conto che i primi erano forse troppo veloci, ma esisteva poco materiale a cui ispirarsi per cui s’imparava strada facendo e seguendo i consigli e suggerimenti delle persone che visionavano i video online. Era tutto all’inizio, tutto così nuovo e affascinante perché il desiderio primario è sempre stato quello della condivisione e passione per la manualità e il lavoro a maglia. E mai avrei immaginato che questo lavoro mi portasse 6 anni fa a fare una serie di pillole su come lavorare a maglia con la tecnica continentale in televisione, su QVC. Non vi dico che emozione e paura…non osavo quasi vedere la prima puntata, mi sentivo strana e impacciata. Ora sono tutti visionabili sul        e grazie alle riprese professionali sono fatti bene e sono stati utili a tantissime persone. Ciò mi rende immensamente felice. E abbiamo anche realizzato una serie dedicata al Top-Down per realizzare…

MAGLIETTA AI FERRI

costruita sulle proprie proporzioni fisiche e secondo il proprio gusto. Iniziando dallo scollo e lavorando prima lo sprone e poi il corpo, in un pezzo unico senza cuciture. E così l’incontro con il mio editore, la Corrado Tedeschi Editore, e il primo manuale La Maglia Top-down (già alla quarta ristampa, wow) e da lì…credo di averne scritti tanti in questi anni, tutti manuali dedicati alla grande passione della mia vita: la creatività in ogni sua forma, perché credo che esprima il nostro io in una forma meditativa artistica. E adoro ricevere messaggi e mail di persone che mi chiedono come fare per….

IMPARARE A LAVORARE A MAGLIA

E’ una sensazione meravigliosa poter comunicare e condividere. E mi sono resa conto dopo tanti anni e manuali che mancava un libro per chi voleva imparare a lavorare a maglia e non aveva avuto la fortuna come me di imparare da piccola dalla propria madre. Da lì nasce Avvio alla Maglia, che per me è speciale per tantissimi motivi. Perché ci ho lavorato insieme alle mie ragazze (che da sempre sono la mia fonte principale di ispirazione e linfa vitale) e perché chiuso il manuale, Daniele, la persona che aveva curato tutti i manuali sino a quello, è scomparso prematuramente in un incidente mentre tornava a casa dal lavoro. Sono stati momenti difficili, come ce ne sono stati tanti altri in questi anni come nella vita di tutti noi, ma il

LAVORO A MAGLIA

è quella cosa che ci rasserena, ci coccola, ci fa sentire in qualche modo a posto con noi stessi, è quella forma meditativa che ci porta anche la gratificazione di aver realizzato qualcosa che ci piace. E prima di tutto deve piacere a noi stessi, non esiste giusto o sbagliato su

COME LAVORARE A MAGLIA

perché esistono tante tradizioni, tanti gusti personali, tanti modi di essere e alla fine credo veramente che se ci debba essere libertà nella nostra vita questo dev’essere nel nostro momento creativo e meditavo e solo noi possiamo sapere cosa è veramente giusto per noi stessi e cosa ci fa sentire bene.

LAVORI A MAGLIA MODELLI GRATIS

Negli anni per la passione della condivisione e della maglia ho creato tanti modelli gratuiti che si possono scaricare in italiano e in inglese, anche perché credo che sia importante specialmente per chi è alle prime armi poter pensare di poterlo fare senza dover investire troppo. Perché si ha paura, si è timorosi di sbagliare o di non riuscire. E poter scoprire quanto sia coinvolgente e rasserenante è importante. Ci sono dei momenti in cui  abbiamo voglia di giocare anche con i filati e la scelta materica dei gomitoli e altri in cui è bello e rasserenante seguire le istruzioni date da un kit con il filato indicato per quel modello.

Scopri alcuni modelli gratis da scaricare da Ravelry:

Scialle ai Ferri

Poncho ai Ferri

Maglia ai Ferri

Sciarpa ai Ferri

Scaldacollo ai ferri

Cappello di Lana ai Ferri