Lavorare a Maglia: Come il Lavaggio e Bloccaggio modifica un Capo in Maglia

Lavorare a maglia e imparare a bloccare e asciugare

Lavorare a Maglia: Come il Lavaggio e Bloccaggio modifica un Capo in Maglia

Lavorare a Maglia – La meraviglia di un capo realizzato con i ferri e lavorato a maglia è la possibilità di poter ottenere delle piccole modifiche con il lavaggio e bloccaggio sulla vestibilità e larghezza.

lavorare a maglia ferri accorciati lavaggio e bloccaggio

Ho utilizzato il modello Cuore Amore come esempio che vedete qui nelle foto.

Prima di tutto per chi vuole scoprire come bloccare un capo dopo il lavaggio avevo fatto un video su YouTube che potete trovare qui dove illustravo due metodi diversi utilizzando uno scialle come esempio.  Infatti, si può usare il vapore del ferro da stiro oppure lavare delicatamente il capo e poi stenderlo piatto su un piano oppure sullo stendino per dargli la forma che vogliamo. Per fortuna un capo lavorato a maglia è morbido ed “elastico” e questo torna utile quando vogliamo manipolare la sua vestibilità.

E se lo avessimo fatto un po’ più largo rispetto a ciò che volevamo? E se lo volessimo leggermente più aderente e lungo?

Logicamente parlo di qualche cm in vestibilità, non di cose eccessive perché lavoriamo e manipoliamo il capo già finito.

Se vediamo la foto in apertura del post, indosso il capo lavato e asciugato dopo averlo “tirato” per lungo, cioè messo in posa secondo la direzione della lunghezza. Vediamo che è più asciutto e lungo rispetto alla foto qui sotto (dove indosso la maglia con il bloccaggio nella direzione della larghezza).  Infatti se osservate la foto sopra noterete che il margine inferiore rimane anche un po’ ondulato per l’effetto della leggera sancratura data dall’asciugatura per lungo.

 

In questa foto indosso la stessa maglia realizzata ai ferri, Cuore Amore, dopo averla lavata e messa sullo stendino tirandola per la larghezza. Volevo una vestibiltà più ampia e squadrata. Questo può essere notato dalla sua ampiezza sui fianchi, da come il bordo inferiore in questa foto sia piano e non ondulato e da come risulta anche essere qualche centimetro più corta rispetto alla prima immagine. Ricordo che si parla di qualche centimetro, perché stiamo manipolando un capo già finito.

lavorare a maglia ferri accorciati lavaggio e bloccaggio vista dietro

Questa  è la foto del capo visto da un’altra angolatura quando è stato asciugato per lungo. Notiamo subito di quanto sia più lungo rispetto alla prossima foto. Se volessimo esasperare l’effetto di stringimento e allungamento potremmo valutare (solo dopo aver ben tolto l’acqua in eccesso del lavaggio) di posizionare il capo su una gruccia appeso nella doccia. Il peso del capo stesso porterà a renderlo più asciutto.

Logicamente ogni volta che rilaviamo il nostro capo possiamo decidere quale vestibilità ci piace di più in quel momento e modificarla.