Ritrovare se stessi grazie a maglia, uncinetto, cucito, ricamo

Ritrovare se stessi grazie a maglia, uncinetto, cucito, ricamo

Ritrovare se stessi grazie a maglia, uncinetto, cucito, ricamo…grazie alla creatività e alla manualità.

In questi anni, ormai il blog ha compiuto nel 2019 10 anni, ho scritto tante parole sul mio percorso di vita: se penso solo al fatto che in questi 10 anni le mie ragazza sono cresciute, diventate donne, maggiorenni (eh si Rachele quest’anno)…e queste pagine sono diventate il mio luogo sacro, dove ho raccolto i miei pensieri, fatto chiarezza sulle emozioni e condiviso la mia grande passione per la creatività e manualità sotto ogni sua forma ed espressione.

Non posso immaginare le mie giornate senza creare qualcosa, anzi se non lo faccio non mi sento in armonia con me stessa…

Armonia con me stessa, ecco la vera ricerca della mia vita, il mio Sacro Graal, essere in sintonia con il mio vero io interiore, in pace, in quel momento zen dove i pensieri della mente rallentano sino a quasi fermarsi e sento di essere me.

Non è sempre facile, quante volte mi sono sentita non adeguata, alla situazione o a me stessa o alle aspettative che io avevo di me stessa o che pensavo che gli altri avessero di me…quante volte mi sono sentita sbagliata e ho cercato negli altri delle risposte ma che in realtà ho imparato a cerca in me, trovando quel momento di pace dove anche la mente riesce a vedere e sentire con maggiore serenità…e questo sempre grazie a maglia, uncinetto, cucito, ricamo…

Mi piace pensare che siamo anime in viaggio, impariamo a crescere e migliorare noi stessei, essere adulti non è una questione di età anagrafica, è il nostro rapporto con noi stessi e il mondo che lo determina. A volte ci facciamo prendere dalle situazioni e dalle emozioni, ci sentiamo un turbine di emozioni che ci travolge come un fiume in piena, ma noi siamo solidi e riusciamo a non farci travolgere se troviamo il modo di connetterci con il nostro io interiore con quella solidità che c’è dentro di noi ma che a volte e spesso perdiamo perché la vita è intensa, siamo tutto e niente, nel senso che come madre e donna, moglie e lavoratrice, colei che si prende cura della casa e delle lavatrici, le 24 ore non bastano e …

a un certo punto ho capito che solo ritrovando me stessa, quel momento di armonia tra il mondo esterno e il mondo interiore, riesco a vedere tutto ciò che c’è di bello al mondo e nella mia giornata, quelle piccole cose che rendono felici e soddisfatti del momento vissuto, dell’ora, perché il passato è passato e il futuro non esiste ancora ma ci possiamo lavorare.

E sono riuscita a trovare questo mio momento di connessione con me stessa grazie alla creatività e alla manualità, grazie alla maglia, uncinetto, ricamo, cucito…a volte anche in cucina, ma non è proprio il mio spazio creativo preferito, lo confesso.