Lavorare a Maglia per Passione

Lavorare a maglia con Emma Fassio

Lavori a maglia, come iniziare

Iniziamo subito a sfatare un mito sul lavorare la maglia. Lavorare a maglia è una cosa per chi è avanti negli anni e per le donne. É vero che nell'immaginario collettivo lo stereotipo del lavorare i ferri è la classica nonnina con i ferri in mano che, mentre chiacchiera con le amiche, sferruzza un maglione, quindi il clichè "vecchietta" + "donna" si materializza in un colpo solo.

La realtà è proprio un'altra: è vero che sono principalmente donne che praticano il lavoro a maglia, ma è anche vero che ormai è sdoganato e che non c'è nulla di strano ed è usuale vedere anche uomini fare lavori a maglia.

Ci sono diversi designer uomini che si dedicano alla lavorazione maglia e nei knit cafè se ne vedono orgogliosamente sempre di più.

Lavorare la maglia con Emma Fassio

Lo vedo tutti i giorni sul sito mio sito Emma Fassio: l'età media in questi ultimi 2 decenni si è abbassata molto, è diventato un fenomeno anche di moda farsi dei lavori ai ferri, come il proprio maglione, la sciarpa ai ferri, il lavoro maglia magari per un collo con un filato di qualità.

I lavori e gli hobbies "fai da te" sono tornati alla ribalta da anni, come la pittura, il decoupage, il ricamo, l'uncinetto, il patchwork, il quilting e appunto fare la maglia.

Anche il cinema ha reso il lavorare a maglia popolare: ci sono molti esempi come Scarlett Johansonn in "Lost in Translation" o il personaggio Lorelai Gilmore di "Una mamma per  amica" e ancora Marge Simpson ne "I Simpson". La lista sarebbe lunga, con ancora Meredith Grey di "Grey's Anatomy e Charlotte di Sex and the City e ci fermiamo qui per affermare che lavorare a maglia è trasversale a tutte le età, è per tutti ed è un bellissimo passatempo, che permette di stare insieme, facendo qualcosa che ci accomuna. Se ci pensiamo...quante cose possono fare contemporaneamente nonna, mamma e figlia? Mi vengono in mente poche cose e realizzare schemi per lavorare a maglia è uno di queste.

Come lavorare a maglia

Come si lavora a maglia? Come tutte le cose, se hai qualcuno che ti possa dare delle indicazioni, un'amica (o un amico), la mamma o la nonna, è tutto più facile, ma se non sei in questa situazione, ti posso aiutare io.

Lavorare a maglia con Emma Fassio su QVC

Ci sono tanti video tutorial lavoro a maglia sul mio canale YouTube Emma Fassio e anche sul canale YouTube QVC in cui trovi decine di video che spiegano passo passo.

Poi trovi il blog di Emma con tantissimi tutorial gratuiti nella sezione lavori a maglia e se ti piace invece avere tra le mani un libro, ti segnalo un manuale, tra i tanti che ho scritto, che si intitola Avvio alla Maglia, che parte da come iniziare un lavoro a maglia, passo a passo con anche la realizzazione del giromanica. Imparare a lavorare a maglia è divertente e trovi tante informazioni che ti permettono di iniziare e migliorare, anche velocemente.

Ferri da maglia, quali scegliere

Ci sono diversi ferri per maglia e vanno tutti bene ma ovviamente anche io ho i miei preferiti. Vediamo quali sono:

  • Ferri dritti, quelli classici (quelli della nonna) con cui crei i pannelli poi da cucire 
  • Ferri a 2 punte, che di solito non consiglio ai principianti perchè implica usarne diversi in contemporanea, che servono ad esempio a realizzare calze ai ferri, guanti e tanto altro senza cuciture.
  • Ferri circolari, che sono 2 ferri corti collegati tra loro da un cavetto dalle diverse lunghezze e sono ideali perche permettono di realizzare lavori maglia senza cuciture. I lavori con ferri circolari sono i miei preferiti e te li consiglio, perchè ti permettono di fare qualunque tipologia di lavorazione maglia, come ad esempio maglia rasata, maglia rasata diritta, maglia rasata rovescia e tutti i punti dai classici ai più moderni evitando cuciture poco estetiche. Trovi tantissimi tutorial gratuiti dove ti ho indicato prima.

Ci sono poi una serie di piccoli attrezzi utili che ti faciliteranno il lavoro e che trovi nella sezione accessori.

Modelli maglie ai ferri

Dopo l'attrezzatura necessaria è importante scegliere dei modelli su cui esercitarsi, dei lavori a maglia facili e nello shop trovi una sezione con schemi gratis, ma anche la sezione con tantissimi schemi maglia a pagamento. Ti consiglio, per iniziare, uno scialle, come ad esempio La Pellegrina o una maglia senza maniche come Vita Nuova.

Lavorare a maglia con gli schemi di Emma Fassio

Filati On line per iniziare a lavorare a maglia

L'ultimo elemento, ma non meno importante, è il gomitolo di cotone o gomitolo di lana che andrai a utilizzare. Il fatto che tu sia ancora principiante non significa che dovrai usare un filo di scarsa qualità, perchè questo significa che i primi lavori che andrai a fare avranno un risultato percepito non così soddisfacente. Vale sempre la regola che se conosci qualcuno che già lavora, magari ti puoi fare regalare un gomitolo o parte di esso avanzato da altri lavori, ma è vero che appena capirai come si sferruzza, e non ci metterai molto, allora vale la pena di usare gomitoli di qualità, magari non cashmere subito, ma una bella lana merino o un 100% cotone. Se ti va di curiosare, nella sezione filati trovi la suddivisione per tipo di materiale, così scegli a seconda della stagione in cui ti trovi.

Ricorda che, se stai iniziando, nessuno sa fare le cose per grazia ricevuta. Tutti abbiamo iniziato da zero, tutti abbiamo avuto le nostre difficoltà e abbiamo chiesto aiuto. É molto probabile che dove abiti ci sia un knit cafè o un gruppo di lavoro. Io stessa ho creato una community online in cui ci si aiuta. Quindi se lo desideri iscriviti alla newsletter del sito e vai alla pagina Facebook Emma Fassio Knitting, metti Mi Piace e, se hai bisogno, scrivimi li ❤️